Legge 170 sui DSA

Legge 170 sui DSA

La legge 170 dell'8 ottobre 2010 (qui trovi la sua pubblicazione in gazzetta ufficiale) dovrebbe essere la legge maestra per aiutare i ragazzi dislessici ad ottenere risultati.
E’ una legge che è importante ringraziare, perché ha iniziato a cambiare l’approccio di famiglie e scuola alla dislessia.

Ma c’è un problema che fa sì che la legge 170 sui DSA non venga rispettata.

 

Una delle lamentele più grosse che fanno i genitori è vedere come la legge sulla dislessia non viene applicata da alcuni insegnanti.

 

Il problema è che una legge tipicamente italiana: è una legge straordinaria, ma è una legge BIANCA! Ovvero non ci sono conseguenze per la mancata applicazione.

 

Nascono per questo un sacco di incomprensioni tra scuola e genitori perché non c'è niente da fare: se un professore non mette in pratica la legge 170 sulla dislessia non andrà incontro a nessuna sanzione.

 

A questo punto tu non hai alternative: devi scendere in campo ed affiancare con tuo figlio per vedere rispettato un suo diritto.

 

Grazie a questa legge un genitore può, attraverso il Piano Didattico Personalizzato, o PDP, intervenire per fare in modo che il figlio venga messo nella condizione di ottenere risultati, grazie agli strumenti compensativi e dispensativi previsti dall'ordinamento.
 

Articoli correlati: