Il Piano Didattico Personalizzato (PDP)

Il Piano Didattico Personalizzato (PDP)

Che cos’è il Piano Didattico Personalizzato?
Il PDP è il piano didattico personalizzato, ovvero quello che dovrebbe tutelare un ragazzo dislessico a scuola.

 

Se viene rispettato questo piano, tuo figlio può ottenere maggiori risultati scolastici ed anche avere una tensione nettamente inferiore.

 

Per capire bene cos’è il PDP bisogna prendere le 3 parole che compongono questa sigla e comprenderle.

 

  • PIANO: è un accordo tra la scuola e la famiglia in cui vengono stabilite delle linee guida che verranno seguite.
  • DIDATTICO: ha a che fare con la scuola e stabilisce delle linee guida che gli insegnanti sono tenuti a seguire.
  • PERSONALIZZATO: questa è la parola chiave fondamentale. Deve essere tagliato su misura per tuo figlio.

 

Questa è la teoria. La realtà è che spesso questo è solo un sogno che non si realizza ed allora iniziano discussioni infinite tra genitori e scuola sulla mancata osservanza del PDP.

 

Il Piano Didattico Personalizzato ha bisogno che vengano soprattutto rispettate due parole: Compensare e Dispensare. Significa che un ragazzo ha il diritto di non leggere ad alta voce se dislessico (dispensare) ed ha allo stesso tempo il diritto di usare degli schemi durante le interrogazioni ed i compiti in classe (compensare).

 

Esattamente come ad un miope si consente l’uso degli occhiali, ad un ragazzo dislessico si consente l’uso degli schemi.

 

E’ fondamentale che un genitore sia consapevole del suo ruolo e che si cerchi sempre un confronto produttivo con la scuola. Per poterlo fare, però, è necessario essere preparati, ecco perché è fondamentale che i genitori studino ed imparino cosa fare.

Commenti Facebook

Alessandro Faggian

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.