CRESCERE UN FIGLIO? QUESTIONE DI SFUMATURE (spesso…)

Condividi

E TU CHE OCCHIALI USI?

Prima che ti venga il dubbio che io sia completamente matto, segui con attenzione questo articolo.

Non ti sto chiedendo di andare in un negozio di ottica e comprare tutti gli occhiali a catalogo (anche se a me piacerebbe averne molti eh…)

Immagina di avere a disposizione degli occhiali con le lenti colorate.

Quelle lenti ti fanno filtrare quello che vedi e te lo fanno percepire in modo diverso.

Se hai delle lenti gialle, il mondo sembrerà giallo. Se le indossi arancioni, avrà sfumature di arancione. Se le hai verdi, vedrai il mondo verde. E così via…

E pensa a quanto è comodo: vuoi vedere sfumature diverse, indossi lenti diverse.

Pensa che è così anche nelle relazioni: possiamo imparare a vedere sfumature diverse della stessa situazione.

Succede un episodio e lo vediamo con il nostro filtro personale, ma se non fosse il punto di vista migliore, se ci fossero dei punti di vista diversi che non stiamo valutando?

Prendi la scuola.

I ragazzi la filtrano attraverso i loro occhiali, i genitori attraverso altri e gli insegnanti con altre lenti ancora.

E se iniziassi a usare gli occhiali degli altri ogni tanto?

Giusto per vedere le cose da una prospettiva diversa, magari.

E non chiedo di farlo ai bambini o ai ragazzi, non possiamo pretendere che siano loro ad indossare i nostri occhiali (anche se spesso ci provate a farli sentire “grandi”, dicendo loro che devono capire il significato delle vostre scelte), ma posso pretenderlo dagli adulti.

Lo so che il tuo punto di vista ti piace di più, ma se vuoi avere un maggiore successo nelle relazioni e nell’aiutare la crescita di qualcun altro, allora hai il dovere di sperimentarti con occhiali diversi. 

ANCHE SE NON TI PIACCIONO COME I TUOI!

Ed anche se non vestono comodi come i tuoi.

Ma pensa a quanto sarebbe più utile imparare a guardare le cose con prospettive diverse e quanti risultati in più potresti avere.

A tutti piace avere ragione, ci mancherebbe (io ad esempio fatico a cambiare idea, ma cerco di vedere angolature diverse perché la mia visione non è onnisciente).

Ma va sperimentato: PROVA GLI OCCHIALI DEGLI ALTRI, capisci come si possono sentire, poi valuta se ha un senso al massimo.

Per farlo però devi completamente spogliarti del giudizio sui pensieri degli altri. Usa i loro occhiali e capisci come si possono sentire.

Il nostro lavoro in buona parte consiste in questo, per questo ed altri motivi è così impegnativo.

Ma è il motivo per cui le famiglie sono così contente di portare i loro figli da noi e soprattutto il motivo per cui i bambini e i ragazzi si sentono compresi ed ascoltati dai nostri tutor.

Potrei andare avanti con decine di esempi per farti capire quanto sia importante per un genitore avere la consapevolezza di quello che succede e riconoscere quindi che emozioni vive suo figlio e di conseguenza che azioni fare, ma… Sarebbe solo teoria.

Quindi vogliamo farti un regalo per aiutarti.

Ti regaliamo un corso che puoi vedere GRATUITAMENTE cliccando qui: https://www.wladislessia.com/corso-gratuito/

Cliccando su quel link e lasciando i tuoi dati avrai la possibilità di sperimentare in modo pratico cosa significhi indossare le lenti adatte.

L’unica fatica che devi fare è iscriverti e trovare un’oretta per te.

Buon divertimento!

Alessandro

ARTICOLI CORRELATI

video gratuiti

ENTRA NEL MONDO DI
W LA DISLESSIA

i nostri video

Compila il modulo e guarda subito il video gratuito!

"*" indica i campi obbligatori

Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.